La Fune ai Raggi X: l'Avvolgimento di Fili e Trefoli

Com'è fatta una Fune: Fili, Trefoli ed Anima

I principali elementi che compongono una fune sono fili in acciaio, trefoli ed anima.I singoli fili avvolti ad elica formano i trefoli. A loro volta, i trefoli, avvolti attorno ad un nucleo centrale (anima tessile o metallica), formano la fune. Le funi possono differenziarsi per:

  • Diametro
  • Grado dell’acciaio dei fili elementari
  • Direzione dei fili e dei trefoli
  • Finitura dei fili (lucida, zincata ed inox)
  • Tipo di anima

Ogni modifica dei parametri elementari determina un differente settore di applicazione delle funi. Oggi consideriamo la direzione dei fili e dei trefoli: il senso di avvolgimento delle funi.

Il senso di Avvolgimento delle Funi: Crociato o Parallelo

L’avvolgimento di una fune (inteso come tipo e senso) è dettato dalla direzione di avvolgimento dei fili nei trefoli e dei trefoli nella fune. In generale, nelle documentazioni tecniche, è possibile trovare indicazioni relative all’avvolgimento con le due lettere “S” e “Z”, composte da caratteri di differente altezza. La prima identifica il senso di avvolgimento dei fili nel trefolo. La seconda è riferita al senso di avvolgimento dei trefoli nella fune. Quindi potremo avere:

  1. Avvolgimenti crociati (anche detti: ordinari o regolari) -> sZ= crociato destro zS= crociato sinistro
    Questo è il senso di avvolgimento più correntemente usato. In questo caso il senso di avvolgimento dei fili nei trefoli è inverso a quello dei trefoli nella fune.
    Quindi, quando nella fune i trefoli formano una spirale verso destra, la fune è denominata Crociata Destra; al contrario quando i trefoli formano una spirale verso sinistra abbiamo una Crociata Sinistra.
  2. Avvolgimenti paralleli (anche detti Lang) -> zZ= parallelo destro sS=parallelo sinistro
    Nell’avvolgimento parallelo, i fili ed i trefoli sono tutti posti nello stesso senso.Quindi, in generale, con una Z maiuscola abbiamo un avvolgimento DESTRO mentre con una S maiuscola abbiamo un avvolgimento SINISTRO.
Fune - Avvolgimento Crociato vs Avvolgimento Parallelo


Un piccolo Cenno storico: fu l’ing. Tedesco W.A.J. Albert ad inventare il secondo approccio, che in fase iniziale presentava diversi inconvenienti. In seguito, quando le funi metalliche furono preformate, all’inglese John Lang fu concesso il brevetto di questo tipo di avvolgimento. Infatti l’avvolgimento parallelo ha preso il nome di “LANG” (Lang’s Lay).
La Fune ai Raggi X - Avvolgimento Crociato vs Avvolgimento Parallelo
 
 

Avvolgimento Fune - Crociato Sinistro Avvolgimento Fune - Crociato Destro Avvolgimento Fune - Parallelo Sinistro Avvolgimento Fune - Parallelo Destro

Crociato Sinistro          Crociato Destro      Parallelo Sinistro       Parallelo Destro

Avvolgimento Crociato VS Avvolgimento Parallelo

Entrambe le soluzioni tecniche presentano dei vantaggi.
Per la fune con senso di avvolgimento crociato sono:

  • migliore stabilità strutturale;
  • numero più alto di fili rotti ammessi dalla norma ISO 4309 per l’eventuale scarto della fune;
  • più facile riconoscimento dei fili usurati/rotti.

Mentre per la fune con senso di avvolgimento parallelo:

  • migliore appoggio e scorrimento sulla gole delle pulegge;
  • maggiore resistenza all’usura da contatto;
  • maggiore durata in caso di alti carichi permanenti;
  • migliore comportamento in caso di funi che si avvolgono su tamburi a multistrato.

Per approfondimenti sulle Funi visitare la sezione Funi Acciaio