Funi spiroidali

Le funi spiroidali sono costituite da fili di acciaio armonico ad alta resistenza zincato a caldo. Esse devono essere composte da strati di fili tondi avvolti ad elica attorno ad un nucleo centrale.
La forma degli strati esterni dei fili deve essere tale da garantire un bloccaggio reciproco dei fili in modo di ottenere una sezione compatta.
Le caratteristiche principali di resistenza della protezione anticorrosione dei fili devono essere conformi alla UNI EN 12385-10, mentre la zincatura e la duttilità dei fili devono ottemperare le norme UNI EN 10264 classe A.

Sezione Fune SpiroidaleLe funi per impieghi strutturali devono essere prestiate in stabilimento per eliminare ogni eventuale deformazione anelastica iniziale e per stabilizzare il modulo di elasticità.

La prestiratura va eseguita con diversi cicli dal 10% al 50% della forza minima di rottura al fine di stabilizzare il modulo di elasticità.

Le estremità dei cavi devono essere ancorate con elementi resistenti alla forza di rottura dei cavi stessi.
La connessione con il cavo deve ottemperare quanto previsto dalla UNI EN 13411-4, con l’utilizzo di resine o getto di zinco puro allo stato fuso.

Fune spiroidale chiusa  Strallo con fune spiroidale